Giuseppe Bonometti

 

 

Tredicenne ha iniziato a battere il ferro ed ancor oggi è instancabile nella sua attività artistica. La sua professionalità è dettata da una cultura autodidatta, ma ha avuto frequenti contatti con artisti , quali A. Caratti, V. Piotti, A. Beccalossi, T. Mozzoni. Fabbro di professione, ha acquisito le tecniche di forgiatura, lo stile e il figurativo ispirato alla realtà. Il tema ricorrente riguarda la natura nel suo essere: fiori, animali e uomo. La tenacia è la sua arma vincente, pronuncia spesso la frase: “Il ferro va battuto per dargli le forme,
mentre deve essere accarezzato per dargli sfumature e colore”. Le misure delle sue opere spaziano in funzione della fantasia che produce soggetti vivi.
In quarant’anni di attività le sue opere assai numerose sono sparse in Italia, America e Germania.
Il 2005 lo ha visto al Concorso Mondiale di forgiatura a Stia (Ar).
Giuseppe Bonometti è veramente un “personaggio”, nel suo atteggiamento fiero e nel contempo modesto
sono appaiate forza e bontà in una fortunata simbiosi.
La partecipazione a mostre personali e collettive, concorsi nazionali e internazionali gli sono valse meriti e medaglie tanto da poter essere definito: “Beppe mastro del ferro battuto”.
 
OPERE ARTISTICHE E PREMI:
1966  monumento ai Caduti – Gussago
1977 settembre medaglia papale al premio Moretto IVmostra nazionale dell'artista maggio
1978 gennaio 1 premio concorso nazionale Rossi a Bagnolo Mella settembre
1978 marzo 1 premio concorso internazionale la Bitta d'Oro a Milano dicembre
1978 maggio 1 premio concorso nazionale Bonomelli a S.Polo (Bs)
1978 giugno 1 premio concorso nazionale Lisetti a Verolanuova    
1978 settembre 1 premio concorso Moretto a Brescia
1978 ottobre 1 premio concorso scultura G.Renica a Bagnolo Mella
1978 novembre 1 premio internazionale il Cenacolo a Firenze
1979 gennaio 1 premio concorso nazionale Rossi a Bagnolo Mella
1979 marzo 2 premio concorso internazionale il David a Milano
1980 Aprile 1 premio internazionale Filpis a Brescia
1980 maggio 1 premio concorso nazionale Bonomelli a S.Polo (Bs)
1980 settembre ospite d'onore premio Moretto a Brescia    
1980 monumento agli Alpini – Gussago
1981 premio speciale Nerina Valeri galleria Filpis a Brescia
1983 monumento ai Marinai - S.Bartolomeo (Bs) 
1984 monumento agli Artiglieri - Provezze
1986 4 premio concorso nazionale la Campagnola a Padova
1991 monumento ai Bersaglieri - Gussago
1995 in poi numerose mostre personali a Padenghe, Collebeato, Brescia, Sulzano, Calcinatello, Gussago,     Mantova, Belluno, Lumezzane
1995 monumento agli Artiglieri - Brione
1996 monumento AVIS – Gussago
1996 1 premio Anarit-Artigianato in Fiera a Milano
       MOSTRE ED ESPOSIZIONI DELL’ARTISTA
1998 Mostra in Sala civica a Gussago (Bs)
1999 Mostra collettiva all’ “Abbazia Olivetana”- Rodengo Saiano (Bs)
2001 Esposizione a Bergamo
2002 Mostra collettiva alla “Parrocchia Santo Stefano” - Ome (Bs)
2002 Mostra e concorso di forgiatura a Feltre (Bl ) 1° premio
2002 Mostra collettiva al “Castello Medioevale” - Soncino (Cr )
2002 Mostra collettiva a Schio (Vi )
2003 Esposizione a Orzinuovi (Bs)
2003 Esposizione a “Palazzo Rospigliosi” - Roma
2003 Esposizione collettiva a Bergamo
2003 Mostra personale al “Maglio Averoldi” - Ome (Bs)
2003 Mostra personale al “Forno Fusorio “ - Tavernole (Bs)
2004 Mostra collettiva nella chiesa di Coenzo di Sorbolo (Pr )
2004 Esposizione collettiva a Limena (Pd )
2004 Esposizione collettiva a Saint-Vincent (Ao)
2004 Esposizione collettiva a Membro (Bg )
2004 Esposizione collettiva a Vittorio Veneto (Tv )
2005 Mostra personale a Predore (Bg )
2005 Mostra personale a Capoliveri - Isola D’Elba (Li )
2005 Esposizione e partecipazione “Campionato Mondiale
del ferro battuto” a Stia (Ar )
2006 Mostra collettiva a Castegnato (Bs)
2007 Mostra collettiva a Chatillon (Ao)
2007 Mostra collettiva a Erba (Co )
2007 Esposizione e partecipazione “Campionato Mondiale del ferro battuto” a Stia (Ar )