PROGETTO

 

UMILI ORIGINI

L’Accademia Arte e Vita è appena nata. Sta facendo i primi passi: è stata inaugurata il 15 giugno 2008 nel Comune di Breno, provincia di Brescia, in Valle Camonica, Italia.

Lo stesso edificio, andando indietro negli anni, ha ospitato una Scuola ed un Collegio femminile, chiamato appunto “Collegio Maria Santissima di Guadalupe”.

Due Istituti Religiosi Femminili hanno portato avanti progetti educativi per le giovani della Valle Camonica durante alcuni anni: le “Figlie del Sacro Cuore di Gesù” dal 1848 al 1960, fondate da Santa Teresa Verzieri, e le “Serve del Sacro Cuore di Gesù e dei Poveri” dal 1961 fino ai nostri giorni, venute dal lontano Messico, e fondate dal sacerdote S. José Maria de Yermo y Parres.

Per diversi motivi questo servizio è cessato lasciando spazio a nuovi progetti, sui quali è prevalsa la proposta dell’Accademia Arte e Vita come centro artistico e culturale al servizio dei camuni. E’ stato individuato questo vuoto nel campo educativo delle nuove generazioni ed era quindi necessario colmarlo, dando la possibilità ai bambini, giovani e adulti di gestire il loro tempo libero in modo costruttivo e piacevole.
L’arte è quello strumento altamente qualificato per rinnovare la società, per sanarne le sue piaghe, per riaccendere nel cuore la speranza, la fede e l’amore a Dio, ai fratelli ed alla vita.

UN SOGNO CHE SI FA REALTA’

Il progetto è stato veramente indovinato, ma esso, per realizzarsi ha dovuto superare alcuni scogli, uno dei quali era il finanziamento di un’opera così grande, dato che l’edificio doveva essere ristrutturato, ampliato e portato a norma secondo le leggi vigenti. Ciò è stato possibile grazie ai generosissimi coniugi Romain Zaleski ed Hélène Prittwitz Zaleski, i quali hanno messo a disposizione le loro risorse umane (idee, amicizia, vicinanza, gioia), e le risorse economiche per realizzare questo sogno, oggi ormai felice realtà. Questo nuovo grande regalo arricchisce il patrimonio artistico/culturale di questa ridente cittadina camuna.

L’inizio dell’anno accademico 2008-2009 è stato un grande successo, con la partecipazione di oltre 200 alunni, suddivisi in tre fasce d’età: bambini, adolescenti, giovani/adulti, e i corsi organizzati riguardano: il teatro, la danza, la musica, il canto, la pittura, la scultura, la decorazione, il mosaico veneziano, le lingue straniere e l’informatica.